[I trucchi del trucco] Come struccarsi con il panno in microfibra per le pulizie!!

martedì, marzo 12, 2013

Ciao ragazze *-*
Volevo scrivere questo post perchè mi piace condividere con voi le mie scoperte ed anche perchè mi piace trovare alternative economiche ai marchi costosi. E' da tanto tempo ormai che vi parlo dei panni in microfibra. Questi panni nascono per detergere il viso e, quindi, per essere utilizzati a mò di spugna sul viso. Io li uso principalmente per struccarmi. Anzichè il cotone e\o le salviettine, io uso questi panni.
Bene...quelli più famosi, e che io ho avuto modo di provare sono quelli Longè e Assiamedica. Li trovate recensiti qui (cliccami). Molte di voi volevano provarli ma erano frenate o dal prezzo (circa 15€ per ogni confezione) o dalla scarsa reperibilità.



Qualche settimana fa, mentre costringevo Mr.Haul ad accompagnarmi per cercare i Soul Color di Astra mi sono imbattuta nello scaffale dei panni in microfibra per le pulizie domestiche. Un panno di 30x30 cm costava solo 1€. Ne ho preso uno di colore viola senza indugiare troppo. Il giorno dopo ho supplicato madre di crearmi 4 panni di 15x15cm e lei gentilmente mi ha rifinito ogni singolo panno con la taglia&cuci. Tornando alla matematica, con 1€ ho ottenuto 4 panni.

I miei 3 panni. Li lascio sempre asciugare all'aria dopo averli lavati.

Io mi trovo divinamente con i panni Longè e Assiamedica, però ho pensato che prima o poi si sarebbero usurati. Qui a Enna di sicuro nessuno li vende, e quindi dovevo trovare un'alternativa.


Questo panno viola è morbidissimo. Una coccola per il viso. Proprio per la sua morbidezza pensavo che non avrebbe struccato un bel niente. Ero proprio scettica quando l'ho provato.



Come usarlo per struccarsi?

I miei make up si dividono in naturali (quando metto solo il fondotinta e il mascara) ed esagerati (quando mi impiastriccio per bene con ombretti e rossetti). Una volta giunta a casa poi ho o sonno o tanto sonno. Quindi, in base al momento opto per:

  • struccaggio super veloce
Prendo un burro, ma va bene anche un olio (mandorle, cocco, oliva, quello che vi piace di più), e lo metto sulle dita leggermente umide. Lo massaggio per pochi secondi sugli occhi e tutto il trucco, anche il più ostinato, si scioglie. A questo punto mi guardo allo specchio e dico: ammazza che bel panda sei!! Finita la fase dei convenevoli, prendo il pannetto umido e lo passo sugli occhi. Giuro che rimuove tutto!! Sciaquo il panno sotto l'acqua, metto una noce di latte detergente e strucco anche il viso. 
Tempo richiesto: 1 minuto.
  • struccaggio veloce
Se non ho particolarmente sonno e non sono truccata troppo, inumidisco il panno e sopra gli verso una quantità di latte detergente simile a quella in foto. E procedo passandolo su tutto il viso. Sugli occhi cerco di essere molto delicata per evitare di irritare la zona. Con l'ausilio del latte detergente alle mandorle di Fitocose o il latte detergente al melograno di Avril, non devo strofinare affatto.
Tempo richiesto: 1 minuto e mezzo.


In entrambi i casi poi prendo il panno e lo strofino contro una saponetta (mandorle, marsiglia, olio di oliva) preferibilmente naturale. Lavo sotto l'acqua e tutto il trucco uscirà via dal pannetto che rimarrà perfettamente pulito. Infine, lascio asciugare all'aria


Considerazioni finali:

Sarò sincera: tra questo panno e gli altri non ho notato differenza alcuna!!
Il mio viso viene perfettamente struccato con tutti e tre. Anzi con quello viola mi sembra di fare più in fretta.
Di sicuro questo panno da un euro si rovinerà prima, ma considerando il costo è un rischio che si può correre. Per chi usasse ancora il cotone, ma che ci aspettate a convertirvi ai panni in microfibra?! 
Volete dei buoni motivi? Eccoli:

  • rispettate l'ambiente
  • risparmiate sull'acquisto dei dischetti di cotone e delle salviettine
  • vi struccate molto più in fretta e siete sicure di aver rimosso ogni traccia di trucco.

Io, lo ammetto, a volte mi coricavo truccata. Da quando uso questi panni struccarmi è diventato piacevole, soprattutto perchè vedo la mia pelle molto più luminosa e con meno imperfezioni. 


You Might Also Like

50 commenti

  1. ho seguito il tuo consiglio....ho acquistato un panno in microfibra...nei prox giorni lo uso!!! ;-)

    RispondiElimina
  2. mi hai convinta *_*! Pensavo si usasse solo con il sapone e siccome io mi trovo bene a struccarmi con il latte detergente (mentre il sapone mi secca la pelle)non avevo mai pensato di provarlo. Ho anche visto dove li vendono questi panni per la pulizia! Proverò assolutamente, grazie per il post rivelatore!!!

    RispondiElimina
  3. Ne ho proprio uno in casa dopo lo provo:) baci

    RispondiElimina
  4. Io proprio ieri ne ho presi due al supermercato ad 1.79!! Ieri sera l'ho provato con acqua calda soltanto ed è andato molto bene!! Mi ritengo soddisfattissima :)

    RispondiElimina
  5. Ma sai che pensavo spesso la stessa cosa? Solo che, non avendo provato i panni "veri", temevo di sbagliarmi....:)

    RispondiElimina
  6. ma che bella idea da provare sicuramente :)

    RispondiElimina
  7. grazie per la dritta... voglio troppo cercare questi pannetti in microfibra... :)

    RispondiElimina
  8. bellissimo questo post..anche io sto usando quelli di assiamedica ma boh sono un pò costosi e anche se li uso da 6 mesi e sono uguali a quando li ho acquistati prima o poi mi abbandoneranno e allora mi sa che comprerò il panno da un euro eheh :D

    RispondiElimina
  9. Bella idea! In verità un mezzo pensiero l'avevo fatto anche io, ma non avendo i panni "costosi" non potevo fare il paragone. Io per ora uso il dischetto in silicone di Sephora (5eur) e mi trovo benissimo! Proverò anche questo metodo e farò un paragone. Grazie
    buona giornata :-*

    RispondiElimina
  10. questo post mi piace assai!! hai fatto bene a recensirlo, chi lo avrebbe mai detto?? il panno ultraeconomico sarà mio XD

    RispondiElimina
  11. Da poco ne ho adocchiato un panno gigante al negozio di bricolage e ora che mi confermi che è praticamente la stessa cosa dei panni superfighi corro a comprarlo ^_^ grazieee!

    RispondiElimina
  12. io uso da anni solo i panni in microfibra "per le pulizie" e mi ci trovo da dio, durano tantissimo e struccano alla grande, ottimi in combo col latte detergente :)

    RispondiElimina
  13. siccome ho provato il tuo panno delle Longè,che preferisco usare per eliminare le maschere viso,opto per quello scuro,così nn si rovina,o meglio non si sporca subito come quello bianco.grazieeee

    RispondiElimina
  14. wuau interessanti, devo provali anche io!!!!!!!!!!1

    RispondiElimina
  15. Ne ho comprato giusto uno l'altro giorno da Acqua e Sapone proprio perchè ho avuto la tua stessa identica idea! Devo ancora provarlo però :)

    RispondiElimina
  16. non ho mai usato il panno per struccarmi... ma credo lo proverò ^_^

    RispondiElimina
  17. Io ho comprato proprio oggi un pacco da 3 in offerta da Acqua & Sapone! XD
    I panni sono fantastici per struccare, davvero si nota la differenza sul viso... ma per il tonico rimarrò dipendente dai dischetti, temo :(

    RispondiElimina
  18. Siii anche io lo uso da quasi un anno e non ho avuto rimpianti e problemi, non ho mai usato quelli originali perchè come dici anche tu costicchiano, lo avevo visto fare a carlita..

    RispondiElimina
  19. Idea fantastica! Domani corro al negozio di casalinghi per procurarmene uno!!

    RispondiElimina
  20. purtroppo i panni in microfibra non sono adatti a chi ha la pelle molto sensibile. A parte la sottoscritta che è la donna più sfigata della Terra, che ha difficoltà pure a trovare dei dischetti levatrucco che non le irritino la faccia, conosco anche altre persone che con il panno in microfibra diventano viola.
    Non ho le foto della mia faccia dopo l'utilizzo del panno in microfibra (sia quello da 1 euro che quello da 15), ma ti dico che mi bruciava talmente tanto la faccia che pensavo di star andando a fuoco -.-
    Per chi non ha problemi sono di sicuro una svolta :)
    Io ho provato ad usare le spugne morbide morbide per struccarmi perchè sono più ecologiche, ma alla lunga per quanto morbide mi irritano la pelle ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provati anche i dischetti CotoNeve con aloe e simili?

      Elimina
  21. Ma dai! Non sapevo questo utilizzo dei panni on microfibra. Ti dirò: pochi mesi fa mi trovavo bene con i batuffoli di cotone idrofilo. Poi da qualche mese sono passata ai dischetti. ..ma non ho mai pensato alle spugne per esempio o alla microfibra. ..magari mi decido a provarli!

    RispondiElimina
  22. e io che li usavo per spolverare!!!!!!

    RispondiElimina
  23. io oggi ho comprato quelli vileda, per casa, e sono 4 panni grandi poco più di un euro. uno l'ho messo in bagno per struccarmi :3 adesso provo

    RispondiElimina
  24. Davvero un bel post. Io sapevo di questo modo di struccarsi ma non avevo idea dei vantaggi e soprattutto del COME :p
    Proverò sicuramente, grazie Elenia. Tengo molto all'ambiente e se si può anche risparmiare, meglio!

    RispondiElimina
  25. Tiziana Pietanza10 settembre 2013 13:18

    BEllissimo *.* io l ho comprato un panno da un euro così ma l ho ceduto al mio ragazzo...

    RispondiElimina
  26. dopo aver letto questo post ho iniziato ad usare i panni in microfibra, mi era giusto arrivato quello della longe omaggio e devo dire che non li abbandonerò più. la mia pelle è migliorata molto, niente a che vedere con i dischetti di cotone. prossima volta proverò con i panni del supermercato, per ora è stata una gran bella scoperta

    RispondiElimina
  27. interessante! ci proverò anch'io!

    RispondiElimina
  28. Ele voglio provare!!! Anche per me è una tortura struccarmi, ma così la faccenda si fa molto interessante e rispetta l'ambiente. Andata!! ;)

    RispondiElimina
  29. Ho seguito i tuoi consigli, grazie! Con 5 euro ho preso 5 panni grandi, li ho tagliati ma non rifiniti e... vanno benissimo! Non ho mai provato quelli "specifici" per lo struccaggio e non posso fare paragoni ma anche così la pelle è perfettamente pulita:)

    RispondiElimina
  30. Cosmetics And Makeup Review19 settembre 2013 14:21

    Mi sa che ci proverò anch'io, prima o poi ;) Grazie delle dritte: anch'io non ho mai voglia di struccarmi e ho tanto sonno...

    RispondiElimina
  31. secondo me, se vuoi acquistare quelli per le pulizie domestiche, dovresti almeno prenderli non colorati. l'unica vera differenza con quelli specifici per il viso potrebbe essere proprio il differente trattamento subito dalla microfibra e le colorazioni utilizzate che potrebbero creare problemi a pelli sensibili, non essendo pensate a tale scopo. di sicuro è un'alternativa molto economica ma bisognerebbe considerare anche i possibili contro invece di farsi prendere da facili entusiasmi

    RispondiElimina
  32. Ciao:) Prima di parlare di una mia esperienza personale la testo sempre a dovere. Infatti, ho scritto questo post dopo un mese di utilizzo e adesso ne sono passati 7 da questo post e ti assicuro che non solo i pannetti (gli stessi della foto) non hanno subito variazioni ma non mi hanno mai causato alcun problema. Se prendessimo per buono il tuo ragionamento non dovremmo usare nemmeno gli asciugamani colorati. Posso anche dirti che i panni Assiamedica dopo 2 mesi dall'utilizzo iniziano a puzzare nonostante io li lavi ogni giorno e una volta a settimana in lavatrice col pecarbonato di sodio, mentre questi no. Se preferisci spendere di più per un prodotto che vale meno fai pure. Io con questi mi trovo molto bene e mi sento, per i motivi elencati, di consigliarli :) Il mio è un reale entusiamo *_*

    RispondiElimina
  33. Il mio unico dubbio è che, essendo pensati per le pulizie domestiche, abbiano subito dei trattamenti diversi rispetto a quelli pensati per la pulizia del viso e che possano risultare problematici a chi ha una pelle particolarmente sensibile o reattiva. La microfibra è trattata con agenti chimici, potrebbe essere che quella rivolta all'uso con i detersivi subisca un processo diverso in modo da essere più resistente ai detersivi o agli stress meccanici (non ne ho la minima idea, ipotizzo!). Gli asciugamani colorati, che io sappia, hanno uno specifico utilizzo, non vedo perchè dal mio ragionamento si dovrebbe evincere che non vadano bene :)
    Comunque non volevo sollevare alcuna critica, solo condividere il dubbio che mi è venuto leggendo l'articolo. Io nemmeno uso il panno in microfibra, non ho alcun interesse a difendere quelli "ufficiali"!

    RispondiElimina
  34. il dubbio è concesso, in quanto non tanto per la microfibra ma per il colore di tintura, un asciugamano in cotone dovrebbe essere tinto con colori possibilmente non tossici, mentre un panno per casa può non avere quest'accortezza, penso tu sappia meglio di me che talvolta per risparmiare si possono commettere anche superficialità. Mentre per il panno che usi ti consiglio prima di lavarlo di farci fare una "passata" nel microonde oppure lavarlo a 60°

    RispondiElimina
  35. Io l'ho lavato in lavatrice a 90° la prima volta e durante i lavaggi a mano non ha mai perso colore e sopratutto non ho avuto mai alcuna reazione in viso :)

    RispondiElimina
  36. post super interessante!!
    *alice alla ricerca del suo panno* :D

    RispondiElimina
  37. Non ci crederai ma leggendo il tuo post stamattina ho rubato a mia mamma un panno in microfibra per le pulizie di casa identico al viola che hai tu. Conf. da 3 panni euro 2.40 :D Appena lo uso ti faccio sapere come mi sono trovata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero il "furto" ti abbia giovato :D

      Elimina
  38. Grazie a te ho comprato il panno,ora devo provare ad utilizzarlo.Speriamo bene! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che ti ci troverai benissimo ^_^

      Elimina
  39. Ciao, per pulire il panno in microfibra, usi il sapone ti Marsiglia per il bucato (marca Sole) o quello per l'igiene personale (tipo I Provenzali)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per pulire il mio panno io uso delle saponette ecobio (la saponaria, tea natura, fleur de lune, ect). Ma in qualsiasi modo tu voglia lavare il panno è indifferente :)

      Elimina
  40. Avevo già sentito questa cosa.. ma ora credo proprio che proverò ad acquistarli :) Sempre post interessanti cara!

    RispondiElimina
  41. Io sto ancora cercando un panno in microfibra fatto per il viso e ho evitato di acquistare uno di quelli creati per pulire la casa perché si dice che contengano delle sostanze aggiuntive o comunque siano formulati con sostanze di qualità inferiore rispetto a quelli del viso per facilitare la pulizia della casa ed essere economici. Quindi diffido dall'acquistarli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa :) ad oggi ci sono tantissimi panni in microfibra specifici per il viso. Ti cito le marche di quelli che più mi piacciono:
      - assiamedica
      - longé
      - misstrucco green ethic

      Elimina